città europee

Pointe du Raz

settembre 03, 2016



Finalmente il mare , dietro questo muretto a secco .
Si sente l'odore portato dal vento , leggero e poco salmastro .
L'odore dell'Oceano Atlantico .

E mentre leggo che la distanza tra me e l'Oceano sarà di 20 minuti , sorrido perchè so che non sarà così .

Qualcuno sarà costretto a rallentare o a doppiare la distanza più volte perchè non sa _ e non avrei avuto il coraggio di dirglielo prima _ che ho desiderato arrivarci piano piano affinchè ogni  poro della mia pelle si permei di iodio , di questo vento variabile , di questo sole mattutino che mi regala la Luna .
Non c'è tempo per le isole non c'è tempo per i fari .
C'è tempo per la Natura che mi porta al Mare .
Potrei rimanere ore e giorni con il naso all'insù o all'ingiù e assisterei a qualcosa di nuovo .
La luce del cielo cambia repentinamente così come la forza del vento .
Le onde del Mare disegnano le correnti .
L'erica diventa pungente "pungiosa"..

Noi siamo qui , in questa punta estrema che è nel Finistère .
Nella Cornovaglia , quella vera come sottolinea qualcuno , in continua querelle famigliare .
Nella Natura , quella vera che si raggiunge solo a piedi .

E che ti dà il Tempo di osservarla e di farti domande .
Più o meno romantiche ..
Ma esiste una erica che punge ?
Ma cosa è questa robina qua ?
Ma vincerò la mia acrofobia ?
Ma se , nel frattempo e all'improvviso , il vostro compagno di viaggio  diventasse gentile e premuroso e vi chiedesse di consegnargli la macchina fotografica per aiutarvi ad ammirare meglio il mare e vi chiedesse  se per caso ci siano dei soldi nello zaino e intanto con una mano e un sorriso smagliante vi invitasse a vedere come è bella la scogliera da vicino ..
Quali domande vi porreste ?
Immaginate un pò ...
L'uomo che avete sposato , in un giorno di estate , in un luogo lontano , per quella malaugarata folata di vento e una mano malandrina ..
Ma noo ..
Cosa pensate ..
Non vuole liberarsi di voi ma dell'incessante clack della macchina fotografica che macina foto su foto ..
E allora cosa vi inventate ?
Un gioco da fare in due .

Così  nel lungo percorso che ci porta al mare , abbiamo iniziato a toccare , annusare , analizzare i fiori che abbiamo incontrato .
Scoprendo di saper dare un nome a sole poche specie .
O addirittura di pensare che ci possa essere una erica che abbia le foglie acuminate .



In realtà il cespuglio di erica è una commistione di tre specie : Erica , Rovo ( Rubus umifolius ) e Ginestra spinosa ( Ulex europeaus ) .
Alcune di queste piante sono già note perchè si incontrano negli  incolti e nei jardins sec  :
Dipsocus Fullonum
Senecio Erucifolius
Lonicera Caprifolium e Ulex europeaus
Eupatorium Altissimum
Spartium linifolium


Malva Sylvestris
Altre potrebbero sembrare erbacce ma da alcuni anni sono utilizzate anche nei giardini curati perchè creano luce , verticalità , e sono un'ottima soluzione se non si può sempre innaffiare .
Parlo delle Graminacee che risolvono spesso situazioni difficili in giardini particolari ( sole , vento , poca acqua ) .
Nella foto seguente " l'erba secca " è la Sesleria Nitida .
Altre  sono strane e basta e a maggior ragione incuriosiscono :



Cordylocarpus Muricatus
Non tanto per il fiorellino  ( abbastanza piccolo da non attirare l'attenzione )  ma per la forma delle capsule contenenti i  semi  che ricorda quella del baccello di arachide e che a quanto pare si chiama silique .
Giustamente ci vuole un nome strano per una pianta strana .



Myrtus communis
Solanum Dulcamara

Picris Hieracioides
Devo dire che dare un nome ai fiori che non si conoscono è stato un bell'esercizio di osservazione e memoria .
Tante piante si assomigliano e si differenziano magari solo per la diversa forma della foglia .
Purtroppo o per fortuna  non ci sono i cartellini identificativi .
Sì , sì ;  devo proprio dirlo : fare la Botanica , è troppo divertente .


Ad esempio , chi è in grado di sciogliere questo enigma ?
Come si chiama la pianta delle prossime 2 fotografie ?
La foglia ricorda quella del Lampranthus ma l' infiorescenza quella del finocchio .
I fiorellini  , non ancora sbocciati , hanno un profumo strano , non di finocchio ma di qualcosa di simile .
Le foglie sono di un verde cupo ed intenso mentre il corimbo è di un verdino chiaro che risalta .


Chrithmum Maritimum
 E' il Finocchio Marino o anche noto come Erba di San Pietro , il nome scientifico è inpronunciabile .
Si usa anche per scopi alimentari .

Io lo adoro e per questo motivo  " ho rubato " alcuni corimbi e , nella mia lunga  " promenade"  , affondo spesso il naso nella mano profumata e solo quando sono ebbra li ripongo in fondo alla tasca dei pantaloni .
Ogni tanto mi accerto con un gesto accennato e furtivo di avere ancora lì il mio piccolo bottino perchè il mio compagno che mi chiama Voleuse des graines non sa ancora che ho con me l'Odore del Mare ..
Cirsium Arvense
Armeria Marittima
Ah , dimenticavo ..e il mare ?
Eccolo nel suo splendore abbacinante !





                                                                                              ........segue una nuova storia .

You Might Also Like

0 commenti

SUBSCRIBE

Like us on Facebook