fermentazione

KishK

giugno 26, 2015




Quando ero studentessa mi capitava spesso di entrare in una libreria di remainders e di perdermi ore e ore nella lettura delle quarte di copertina di libri ormai non più recenti .
Spesso i tomi erano di argomenti non più di moda  ma per me comunque nuovi ,  uno di questi era la conservazione dei cibi in modo naturale.
Claude Aubert era l'autore del libro che poi comprai , trattava di alimenti fermentati da tutto il mondo.
Dire che mi si era aperto un mondo è dir poco.
Ogni tanto , ancora oggi ,  sperimento nuove fermentazioni e questa ricetta  ne è un esempio.
Originariamente il Kishk o kushuk è in polvere  ed è l'ingrediente fondamentale con cui fare zuppe o ispessire minestre , è di origine mediorientale  ed ha un gusto leggermente acidulo.
E' considerato una buona fonte di proteine , di sali minerali e di vitamine del gruppo B.




Ingredienti                                                                                              x 2 barattoli medi

200 g bulgur
500 g yogurt intero neutro
12 g sale fino di Guerande

In una ciotola capiente mescolare il bulgur con lo yogurt , coprire con la pellicola e lasciar riposare una notte ( d'estate meglio nel frigorifero ).




Il giorno dopo il bulgur avrà assorbito tutto o quasi il liquido , mescolare bene ,coprire e riposare  altre 24 h .

Il giorno successivo tritarlo con un frullatore ad immersione , coprire e lasciar riposare altre 24 h.
Ripetere quest'ultimo passaggio per altre 8 volte.
Dopo 10 giorni complessivi , salare e mescolare bene.
Prelevare delle porzioni e aromatizzarle a piacere o come ho fatto io :

-con paprika dolce

-con curry verde thailandese

-con semi di  nigella

-con semi di girasole e peperoncino

-al naturale

con le mani unte di olio formare delle palline della grandezza all'incirca di una noce , adagiarle su di un piatto.
Introdurre alternando le palline di kishk in un barattolo di vetro e coprirle con un mix di olio di sesamo e di oliva extra vergine di oliva , stando al di sotto di 2 cm dal bordo .
Chiudere con il coperchio e conservare in frigo.
Consumarle in breve tempo , ottime con l'insalata.


Tempo totale : 10 gg 



 Fonte : Sandor Ellix Katz 
 

You Might Also Like

0 commenti

SUBSCRIBE

Like us on Facebook