il chicco

Girasoli di Borragine ed Erbette

novembre 18, 2015







In questo autunno strano , insolitamente caldo per le nostre latitudini  , si raccoglie ancora la borragine e le fragole insieme agli alchechengi e alle clementine .

Io adoro la pianta di borragine e i suoi fiori a tal punto da non usarla mai se non poco prima di deperire e scomparire .
Così con il mio primo e ultimo  raccolto - per quest'anno - ho preparato i miei Girasoli .


Ingredienti :                                                                                                           x 6 prs

 Pasta :

500 g semola rimacinata di grano duro
acqua tiepida
un pizzico di sale

Mescolare la semola con il sale .
Disporre a fontana e versare l'acqua a filo mentre con una forchetta si continua a mescolare .
Ripulire la forchetta e lavorare a lungo a mano .
A seconda della semola ci vorrà più o meno acqua .
Io ne ho usata circa 230 g .
Bisogna ottenere un impasto omogeneo ma non troppo sodo .
Avvolgere in pellicola e lasciar riposare almeno 30' .
Nel frattempo preparare il

  Ripieno :

600 g  di erbette  pulite
500 g di foglie di borragine
1 manciata di foglioline di maggiorana
1 uovo
80 g parmigiano grattugiato
1 cipolla
sale
noce moscata

Lavare le verdure  e scottarle per pochi minuti in abbondante acqua bollente salata .
Scolarle e strizzarle .
Tritare la cipolla e le verdure finemente .
In una capiente padella scaldare dell'olio e aggiungere la cipolla e un mestolo di verdure tritate .
In questo modo evito di soffriggere la cipolla e la componenete liquida della verdura mi permette di non bruciarla .
Dopo qualche minuto la cipolla sarà traslucida e la verdura più asciutta .
Aggiungere il resto delle erbe e mescolare .
Lasciar insaporire e asciugare un poco .
Insaporire con la maggiorana e aggiustare di sale .
Far raffreddare in una ciotola di acciaio .
Aggiungere alla verdura cotta  l'uovo , il parmigiano  , la noce moscata grattugiata e mescolare .
Se necessario aggiungere anche del pangrattato .







Salsa :

700 g di passata di pomodori Bio
1 spicchio di aglio
50 g di semi di girasole tostati
alcuni ciuffi di basilico
olio extra vergine di oliva
sale

Pestare i semi di girasole nel mortaio grossolanamente .
Insaporire nell'olio extra vergine di oliva l'aglio diviso a metà , aggiungere la passata di pomodoro e lasciar restringere se necessario .
Spegnere la fiamma e aggiungere qualche foglia di basilico spezzettata a mano e i semi di girasole .
Salare e macinare del pepe misto .
Togliere l'aglio .




Stendere sottile la pasta col mattarello o con la macchinetta .
Confezionare delle strisce lunghe ma alte 16 cm .
Piegarle a metà e riaprirle .
Su di una metà fare con il coppapasta  delle ombre ( senza quindi tagliare la pasta ) , adagiarci una noce di ripieno e ripiegare l'altra metà di pasta sopra .
Con le dita far fuoriuscire l'aria e coppare .
Prelevare il girasoli ottenuti e adagiarli su un grigliato per farli asciugare .
Lessare la pasta in abbondante acqua salata bollente per 5' .
Scolarla .
Versare qualche cucchiaio di salsa sul piatto , adagiarci i girasoli  , aggiungere altra salsa e guarnire con un piccolo ciuffo di basilico .
Buona degustazione .





Fonte : Osteria d' Angi

You Might Also Like

0 commenti

SUBSCRIBE

Like us on Facebook