il guscio

LESSICO CULINARIO FAMIGLIARE : Cornetti Gratinati di Ma Grand-Mère Ninette

agosto 07, 2015


La bimba si sedeva sullo sgabello preso in soggiorno  e iniziava a togliere le estremità ai "cornetti "  lasciandoli cadere nel colapasta di alluminio , uno dopo l'altro e stando attenta a non lasciare l'eventuale filo .
Nel frattempo Ninette con un colpo secco rompeva il guscio delle uova sode -ancora bollenti - contro la parete del lavello di ceramica e iniziava pazientemente a staccarne i frammenti .

Sul fornello intanto l'acqua  iniziava a sobbollire .
Ogni estate , più volte ogni estate , si ripetevano gli stessi gesti : di una nonna che dopo il riposino di mezz'ora si alzava e iniziava a preparare la cena per sua figlia che sarebbe rincasata più tardi dal lavoro e per i suoi 4 nipotini e di una bimba che la seguiva in cucina e che amava fare tutti i lavoretti da commis di cucina .
Ogni estate quando pulisco i fagiolini mi ritornano in mente quei momenti e quei suoni , quegli attimi di intimità con la mia nonna , una donna di poche parole e di timidi gesti di amore .
Non conosco l'origine di questa ricetta , forse è belga o forse bolognese , forse semplicemente di Ninette .


Ingredienti                                                                                                 x 6 prs

750 g fagiolini già puliti
5 uova medie bio
150 g formaggio Emmentaler
100 g formaggio Parmigiano Reggiano
5 fette  grandi di pane , spesse 1,5 cm
burro Q.B.
sale e pepe macinati al momento
1 cucchiaino da caffè raso di zucchero semolato

Nettare i fagiolini precedentemente lavati .
Lessarli in acqua bollente salata e 'zuccherata ' per circa 14' , scolarli e immergerli immediatamente in una ciotola grande contenente acqua fredda e ghiaccio .
L'aggiunta di zucchero conserva il verde dei fagiolini .
Quando saranno freddi tagliarli a bastoncini di 4 cm circa .
Immergere le uova in un pentolino contenente acqua e un cucchiaino di aceto , portare ad ebollizione e contare 8' , spegnere il fuoco , estrarre le uova e passarle sotto un getto di acqua fredda corrente , dopodichè romperle contro una superficie dura e sgusciarle .
Quando saranno fredde tagliarle con l'apposito attrezzo a fettine uguali di 2 mm .
Grattugiare il formaggio Emmentaler con una grattugia a fori grande , invece il Parmigiano con una a fori piccoli .
Tagliare il pane a cubetti di 1,5 cm di lato , dorarli in padella con una noce di burro e un cucchiaio di olio .
In una pirofila di ceramica imburrata fare un primo strato di fagiolini , farne uno di fette di uova , spargere un pò di crostini di pane , spolverare con i due formaggi , salare e pepare e adagiare quà e là piccoli fiocchetti di burro ; fare uno strato di fagiolini , uno di uova , mettere qualche crostino di pane , spolverare con i formaggi , salare pepare mettere i fiocchetti di burro.
Terminare con l'ultimo strato di fagiolini , le fettine di uova , i crostini di pane , i formaggi abbondantemente , salare e pepare .
Cuocere in forno a 200 °C per 30' o finchè non si è fatta una bella crosticina in superficie .
Sfornare e servire caldo o tiepido .






Fonte : Ninette


You Might Also Like

0 commenti

SUBSCRIBE

Like us on Facebook